Wintech Logo

Delphi&Dintorni
Sito Web
Newsgroup
Link
D&D Newsletter
D&D Online
Articoli
 
Libri
Delphi
C++
Libri in Inglese
Marco Cantù

 

Mastering Borland Delphi 2005
md2005cover
Compratelo su:
Amazon US - Amazon UK


spirit of delphi
marcocantu.com
International Area

Corsi Delphi
Wintech Italia offre i corsi di Marco Cantù, a Piacenza o presso la vostra ditta

Newsgroups

Marco's newsgroup
I newsgroups in italiano per discussioni su Delphi. Aperti a tutti nell'area libero


.

Delphi&Dintorni

La newsletter italiana dei programmatori Delphi
Numeri 1-4 di Novembre e Dicembre 1996



Delphi e Dintorni # 1 (22 Novembre 1996)

Salve a tutti,

benvenuti alla newsletter "Delphi e Dintorni" che riprende vita dopo molto tempo, con la promessa di diventare periodica. Saranno solo brevi notizie flash per i programmatori italiani Delphi e di prodotti collegati. Per ulteriori informazioni fate riferimento alla mia home page:

http://ourworld.compuserve.com/homepages/marcocantu

1. Borland Delphi 3: Borland ha recentemente annunciato Delphi 3. Punti chiave sono lo sviluppo di ActiveX e ActiveForm, oltre a moltissime altre novita'. Il linguaggio viene esteso con i package (DLL di componenti) e con il concetto di interfaccia, una classe di sole funzioni virtuali astratte. Una classe potra' implementare piu' interfacce (non e' proprio derivazione multipla, ma ci va vicino).

2. Borland C++Builder: Si tratta *nientepopodimeno* che la versione C++ di Delphi! Molto interessante. E' in grado di gestire progetti misti C++/Object Pascal. Compila il C++ ANSI, ma il linguaggio e' stato esteso per supportare il modello di Delphi.

3. Articolo: Per ulteriori informazioni sui punti precedente, potrete leggere un resoconto dettagliato su "Computer Programming" del mese di Gennaio, che descrive anche Borland Open JBuilder (aka Latte), il nuovo ambiente di sviluppo Java di Borland. Molte informazioni sono comunque disponibili sul sito WEB di Borland.

4. Miei Libri: McGraw-Hill Italia ha iniziato a lavorare sulla traduzione della seconda parte di Mastering Delphi, con in piu' alcuni capitoli avanzati del mio nuovo libro "Delphi Developer's Handbook", che sara' pronto tra qualche mese (editore Sybex).

5. Seminari:Nel mese di dicembre terro' due giornate di seminario su Delphi, seguite da una giornata di domande e risposte sul prodotto, Prezzi modici. Ulteriori informazioni presso Imola Informatica (0542/34058) e sulla mia home page. Se siete interessati iscrivetevi al piu' presto.

6. Libri in Italiano: E' uscito un terzo libro su Delphi in italiano (dopo il mio di McGrawHIll e quello di Jackson). Pubblicato da Apogeo, e' il testo di Michelle Manning di SAMS. Un'ottima introduzione a Delphi.

7. Delphi Demo:Se volete provare Delphi potete scaricare dal sito borland (www.borland.com) la versione demo. Per evitare un complesso download, potete trovare la versione demo di Delphi 2 su un CD-ROM distribuito dalle Edizioni Infomedia.

8. Bye bye. Al secondo numero.


Delphi e Dintorni #2 (30 Novembre 1996)

Salve a tutti, incredibile ma ce gia' un nuovo numero, anche se molto piccolo...

1. Borland ha un nuovo CEO (ovvero un nuovo capo). Si tratta di Delbert W. Yocam, di 52 anni, gia' senior executive alla Apple Computer, Inc. e alla Tektronix, Inc. Ora e' chairman of Borland's Board of Directors (in pratica, presidente del consiglio di amministrazione) and chief executive officer (in pratica amministratore delegato) di Borland.

Yocam, che iniziera' a lavorare in Borland il 2 Dicembre, e' conosciuto per il suo lavoro alla Apple, tra il 1986 to 1989. I maligni, gia' scatenati, dicono che invece il suo lavoro alla Tektronix non sia stato proprio entusiasmante (anche se economicamente proficuo). Staremo a vedere (potete leggere l'annuncio ufficiale sulla pagina WEB di Borland, credo). Questo e' un'estratto di un'intervista per PCWeek, che rincuora sul futuro di Delphi:

PC Week: Do you see any one product as the core of Borland's product line?

Del: Delphi's been there since early in 1984. There are over 500,000 copies of Delphi out there, and when I talk to developers, they absolutely sing its praises. I think we can build on that popularity.

PC Week: Are you planning to drop any specific products from the lineup? I'm thinking specifically of products such as Interbase and ReportSmith. Are there any plans to shelve those?

Del: It's too early to say whether specific products will be dropped. But we'll re-evaluate everything.

2. Ricerca di consulenti Delphi. Le richieste di consulenti Delphi sono abbastanza frequenti. Se conoscete bene Delphi e siete in cerca di lavoro, mandatemi una mail e vi mettero' in contatto (quando e se capita) con societa' che cercano persone. (Non e' il mio lavoro, lo faccio a titolo di favore e senza alcun impegno).

3. Gli annunci dei nuovi prodotti Borland e del nuovo CEO hanno dato una bella boccata di ossigeno alle azioni. Interessante, ma speriemo che duri!

4. Le due giornate di Delphi Workshop e la giornata di Delphi Jam Session si terranno dall'11 al 13 dicembre, probabilmente a Milano. Il relatore sono io. Ulteriori informazioni presso Imola Informatica (0542/34058) e sulla mia home page.

5. Bye bye. Marco Cantu' (WinTech Italia Srl)


Delphi e Dintorni #3 (17 Dicembre 1996)

Eccoci al terzo numero di Delphi e Dintorni. C'e' voluto un po' piu' di tempo dello scorso numero, ma in compenso questo numero e' molto ricco di informazioni su Delphi 3, l'ormai prossima versione di Delphi.

===========================

1. Informazioni su Delphi 3

===========================

Lance Devin, product manager di Borland, ha descritto pubblicamente (sul forum BDELPHI32 di Compuserve) le nuove funzionalita', che comprendono in particolare il supporto per i ActiveX di Microsoft e ActiveForm (ovevro delle form Delphi rasformate in componenti ActiveX senza scrivere codice aggiuntivo). Questi componenti possono essere usati in altri ambienti di sviluppo (come Visual Basic!), ma anche direttamente dentro Internet Explorer, e associati a pagine WEB. Grazie alla tecnologia dei Package (DLL con i componenti della VCL), questi ActiveX e ActiveForm (cosi' come gli EXE di Delphi 3) possono avere dimensioni molto ridotte, e quindi essere facilmente scaricabili dalla rete. Ovviamente se l'utente possiede gia' la DDL della VCL.

Ecco il testo originale dell'annuncio (in inglese):

"Delphi 97 is shaping up to be one of the most impressive releases to date (allow the product manager this liberty ). As we continue to make substantial progress towards our release (we don't give out dates) I want to share some of the excitement that we have for the product. Some of you at COMDEX saw ActiveForms and were pleasantly suprised. This is only a start.

As promised, I would periodically give everyone an update on some of the features and benefits you can expect from Delphi 97. In the past I have mentioned ActiveForms and reitterate that information below. Today I introduce One-Step ActiveX Control Creation. While ActiveForms are a Delphi Form Container as an ActiveX (this is equivalent to the VB5.0 CCE), Delphi developers can also subclass a component and turn it into ActiveX control. Delphi does all the work to make an Enterprise Component Foundry.

One-Step ActiveX: Delphi 97 is the highest-productivity application environment for creating high-speed industry-standard ActiveX components. Today, over 60% of Delphi developers are creating their own reusable components. These same developers can now create ActiveX Controls in just one step and reuse them in other application environments (PowerBuilder, Visual Basic, C++, etc.) and throughout the enterprise. ActiveX Controls created in Delphi can also be used within the strategic Internet direction of Microsoft to enhance Internet page content and deliver applications over the Internet infrastructure.

ActiveForms: Turn any Delphi form into an ActiveForm. ActiveForms are true ActiveX Controls that use the Delphi form as a container for other Delphi components. ActiveForms publish ActiveX property pages and type libraries for adding high-speed functionality to other development environments, for example Internet Explorer, Visual Basic, Optima or PowerBuilder. Or use these forms to deliver applications over the Internet. Delphi's ActiveForms and other unannounced technologies, help deliver ultra-thin, zero-configuration clients in a web delivered multi-tier database architecture.

Lance Devin, Sr. Product Manager, Delphi"

=====================================

2. Ulteriori informazioni su Delphi 3

=====================================

Ottime notizie, non trovate? In aggiunta il beta-tester Peter Maude e' stato autorizzato a diffondere la sua opinione: non ho mai visto un prodotto con tante nuove funzionalita' in un aggiornamento. Inoltre notate la sottolineatura di come Borland riesca a raddrizzare anche le tecnologie di Microsoft:

"Well , I do not think I have ever seen a product that has _EVER_ improved so much in one update.. The thing is just amazing.. Wow Wow Wow.

What is amazing is it takes a Microsoft technology implements it so Beautifully and also says "but let's do it the way it should be.. Let's make it easier and natural".. In effect MS on at their own game and does it better, MUCH Better than any product from that place."

Ad alcune domande specifiche, Lance Davin ha aggiunto ulteriori informazioni, e pefino spezzoni di codice. Il primo e' relativo al supporto COM in Delphi 3:

"The question was asked if Delphi 97 will have support for COM in Object Pascal. The answer is YES. We announced this at the Borland Developer Conference. Here is an example.

type
   iMyIntf1 = Interface
     function Foo;
  end;

Type
   iMyIntf2 = Interface
      function bar;
   end;

Type
   MyObj = Class(TObject, iMyIntf1, iMyIntf2)
      function foo;
      function bar;
   end;

Calling the object you do:

Var
   m : iMyIntf;
Begin
   m: = MyObj.create;
   m.foo;
end;

Notice that we will automatically do the query interface for you. We also do the automatic cast. Also, you get life time management of interfaced objects. All interfaces derive from IUnknown."

Notate il meccanismo di DERIVAZIONE MULTIPLA DELLE INTERFACCE! WOW! Ecco infine altre domande e risposte, sempre di Lance, sulla presenza di cached update per i campi blob, bug fix per i data module, e miglioramenti nella documentazione:

>> Will I be able to use cached updates on blob fields? <<

LD: Yes, and some other cool mechanisms.

>> Will it be easier to create multiple instances of a DataModule class? <<

LD: Yes. Don't you just hate these answer

>> ill the documentation be improved? <<

LD: Big time!

=================================

3. Delphi su Internet in Italiano

=================================

Eccovi un elenco di pagine WEB su Delphi in Italiano. Se conoscete altre pagine fatemelo sapere, e provvedero' ad aggiornate la lista e farvela riavere:

1. ISS Borland (ovvero Borland Italia): www.isservices.com/Borland

2. Imola Informatica (ovvero l'assistenza Borland in Italia) www.imolinfo.queen.it/borland.htm

3. Marco Cantu' (ovvero la mia pagina) ourworld.compuserve.com/homepages/marcocantu

4. Consist Srl (componenti e corsi) www.Borita.it

5. Delphi Team Roma (uno user-group romano) www.mclink.it/Delphi (??? non sono proprio sicuro)

A livello inglese, la nuova pagina [www.DelphiEXchange.com] contiene una raccolta impresionante di link, oltre 400!

=============================================

4. Delphi Language Pack e altri aggiornamenti

=============================================

Borland ha rilasciato l'estate scorsa il language pack per Delphi 2, un add-on che permette di avere tutti i messaggi d'errore di Delphi (compresi quelli del database) in varie lingue, compreso l'italiano. Basta un click.

L'ultima versione rilasciata di Delphi e' la 2.01. In realta' esiste un ulteriore aggiornamento sotto forma del file SYSTEM.DCU (distribuito in SYSTEM.ZIP) penso sul sito Borland, oltre che Compuserve.

===========

5. Free Tip

===========

Durante il debugging sotto Delphi potete vedere i registry della CPU, con il debugger integrato! Basta aprire il registry, alla voce:

HKEY_CURRENT_USER\Software\Borland\Delphi\2.0\Debugging

aggiungere la stringa EnableCPU e settarla a "1"... un nuovo menu item apparira' sotto il menu View se rilanciate Delphi 2.

==========

6. Bye bye

==========

A presto per gli auguri di Buona Natale (che comunque vi anticipo)

Marco Cantu' (WinTech Italia Srl)


Delphi e Dintorni #4 (31 Dicembre 1996)

Buon 1997. Eccoci al quarto numero di Delphi e Dintorni, e ultimo dell'anno. Prima di tutto aguri di Buon 1997 a tutti voi. Speriamo sia un buon anno, prima di tutto per voi e le vostre famiglie, ma un pochino anche per Delphi e Borland. Le premesse sono molto buone.

=============================

1. Informazioni su C++Builder

=============================

Come vi ho gia' detto in passato Borland sta realizzando un nuovo prodotto, funzionalmente identico a Delphi 2.01, ma in cui il programmatore scrive il proprio codice in C++ invece che in Pascal. Si tratta del primo vero C++ visuale, ottenuto tecnicamente attraverso delle estensioni del linguaggio, con l'aggunta di keyword come __property e __published. Suonano nuove?

Piu' delle mie parole per descrivere il prodotto puo' una beta. E infatti il succo di questo primo punto del messaggio e' l'annuncio fatto da Borland che il 6 gennaio sara' disponibile una "C++Builder sneak preview edition" all'indirizzo http://www.borland.com/bcppbuilder, scaricabile gratuitamente (spese telefoniche a parte, si dice saranno circa 30 mega). Il prodotto ha funzionalita' limitate (le applicazioni realizzate non si possono distribuire) e sara' probabilmente non tropo stabile, ma vi permette di farvi un'idea.

Ecco alcune altre informazioni e commenti sul prodotto (in inglese):

* C++Builder was selected at Comdex as Byte's Best of Comdex finalist in the category of Application Development Tools!

* "Borland C++ Builder is just what we've been waiting for . . . Now we can use Delphi components [for C++] but can keep the expertise in Object Pascal we've gained over the past two years. I like this product very much. I think it's quite easy to use and a good fit for someone with my programming background. I moved to Delphi from Visual C++ some time ago. Now, with Borland C++ Builder, I can get the C++ capabilities back when I want them -- without sacrificing Delphi's ease-of-use." Claude Vignali, Ericsson, Inc., Forest, VA

* "We are truly excited about the Borland C++ Builder product. We say it looks like Delphi on steroids! In fact, it's a nice combination of both C++ and Delphi. It has the modularity and component structure of Delphi, but the power and flexibility of C++. Borland C++ Builder is a joy to use! Since it has Delphi's look-and-feel, we see Borland C++ Builder not as a replacement for Delphi, but more of a companion product to use when we need a more powerful C++ language that has more powerful constructs to go along with it. This tool has the power to enable us to do C++ development quickly." John Brush and Mike O'Brien, State of California, Department of Mental Health Futures Lab, San Luis Obispo, CA

* "Borland International Inc.'s new C++ tool kit, code-named Ebony, is a likely cure for the 'Delphi envy' that has afflicted C++ developers who admire Borland's Pascal-based tool kit, but need to work with the native language of the Windows API . . . Ebony offers C++ developers Delphi-like two-way interaction between source files and visual tools, with changes in either type of tool automatically updating any open views of the same program element in other active tools . . . We find the Delphi/Ebony programming environment easier to learn and control than Microsoft Corp.'s Developer Studio, especially in the area of debugging . . . The ability to create new components and immediately employ them in applications is just as central to the concept of Ebony as it is to Delphi." Peter Coffee, PC WEEK, November 18, 1996

* "[Borland C++Builder] is a positive response to Microsoft Visual C++ and [Powersoft] Optima++." Evan Quinn, International Data Corp. in InfoWorld

===============

2. Update Libri

===============

Dopo "Secrets of Delphi 2" di Lischner, e' uscito un altro libro che non ho visto ma che probabilmente e' significativo: l'ha scritto Danny Thorpe per Addison Wesley, e il titolo (che non ricordo) e' qualcosa come "Components Development in Delphi".

Per quanto mi riguarda, nei prossimi sei mesi dovrebbero uscire in inglese (da Sybex):

- Mastering Delphi 3

- Delphi Developer's Handbook (un libro piu' avanzato)

in italiano (da McGraw Hill)

- Delphi 3

- un libro piu' avanzato (con la seconda meta' di mastering) ancora senza titolo ma gia' in corso di lavorazione.

==========================

3. 1997: Conferenze Delphi

==========================

Per arrivare bene all'anno nuovo, ecco un elenco di conferenze dedicate in parte o in tutta a Delphi che si terranno nei prossimi mesi:

* SD Conference West 97, a San Francisco i primi di Aprile. Non e' una conferenza Delphi, ma io tengo un tutorial di due giorni.

* Si vocifera di una conferenza a Toronto per aprile

* Borland European Conference, a Londra, dal 20 al 24 Aprile. Questo e' un appuntamento importante, per noi di qua dell'oceano. Ache se non e' l'unica conferenza Borland in europa e' certamente quella a cui Borland stessa dedica piu' energie. Delphi avra' ampio spazio, ma non macheranno gli altri prodotti, compresi quelli nuovi.

* Delphi Forum o Borland Forum, verso giugno, in Italia (Milano, ma magari anche Roma), orgfanizzato da Infomedia con una mia supervisione tecnica. Beh, non si puo' mancare. Per ulteriori informazione ... comprate le riviste Infomedia e cercate degli annunci, che se vi dico altro Pedone mi spara! Scherzi a parte, siamo solo alle fasi iniziali, e Dlephi e Dintorni vi terra' aggiornati. Nel dubbio tenetevi liberi tutto il mese di guigno.

* Borland International Conference, a Nashville (Tennessee, USA) a meta' luglio. Beh, non dico che non potete mandare, perche' gli italiani li' sono sempre pochini, ma dobbiamo superare il record di 7 persone dell'anno scorso.

=====================

4. CD Delphi Magazine

=====================

Delphi magazine, rivista inglese, ha realizzato un CD con tutti i numeri del primo anno. Se non siete abbonati e' un obbligo averla. Altrimenti, non avrete dubbio se comprarla. Include anche un indice di tutti gli articoli, e componenti di terze parti, come ovvio. Costo: 30 sterline (circa 80.000 lire). Rivolgetevi all'editore, magari attraverso la loro home page (vedi link sulla mia) .

================

5. San Francisco

================

Ne approfitto per una nota del tutto personale. Saro' a San Francisco da meta' gennaio a meta' aprile. La newsletter continuera' comunque, e il mio indirizzo di email resta valido. Ovviamente i miei numeri di telefono e fax no! Dovrei comunque essere raggiungibile anche come:

marcocantu@compuserve.com

E' sempre la stessa mailbox, ma almeno e' piu' facile da ricordare.

==========

6. Bye bye

==========

Ora e' tutto. Ci sentiamo presto. Ancora buon 1997

Marco Cantu' (WinTech Italia Srl)

Copyright Marco Cantù, Wintech Italia Srl 1995-2014